Anni '60: dall’Irpinia, un treno porta un giovane verso i cantieri della Germania da ricostruire. Non è una fuga la sua, ma l’occasione per migliorare la qualità della sua vita. In quello stesso anno, però, un muro viene innalzato, un muro che per tanto tempo dividerà il mondo.Considerato genere letterario minore, il romanzo rosa riempie gli scaffali delle librerie e il tempo libero di molte persone, facendo loro di sognare la perfetta storia d'amore. La strada che porta a scrivere un buon romanzo rosa, però, è piena di trappole. Con questo manuale Rita Angelelli vi spiega come evitarle.A volte rivedo il passato come realtà del mio presente... La nuova silloge di Mapi ci porta nel suo sogno, vissuto nel presente, ancorato nel passato, e fatto d'amSedici racconti selezionati fra i lavori pervenuti alla prima edizione del Premio letterario nazionale città di Jesi. Lavori spontanei e sinceri, scaturiti dalla voglia degli autori di mettersi in gioco.Un incontro fortuito. Reale o immaginario? Solo quando leggerete la parola "FINE" avrete la risposta. Un testo per chi non teme la verità.Settanta volti, settanta donne, settanta vite dai mille colori che si incrociano a formare un romanzo di storie, una vorticosa comunità di esistenze.Notte, nebbia, Milano, omicidio. Questi gli ingredienti di “Il banchiere assassinato”, prezioso gioiello narrativo uscito nel 1935 dalla penna di Augusto De Angelis. Protagonista il commissario De Vincenzi, padre di tutti gli ispettori e i commissari del romanzo poliziesco italiano, e una delle figure più interessanti di quello europeo.Cinque nuovi testi teatrali, cinque nuove interpretazioni della realtà. Luca Guerini presenta la sua nuova raccolta, "Malfunzionamenti dell'essere uomo"La poesia è tutto ciò che accarezzi con lo sguardo. La poesia è in ogni dove, non solo nei cieli infinitiPensieri e riflessioni di personalità illustri sui quali, in una specie di gioco di specchi ermeneutico, medita e riflette il prof. Armando Ginesi, per guidare ciascun lettore lungo la strada che dal pensiero conduce verso l’Oltre.Per mezzo del concorso letterario “La pelle non dimentica”, giunto alla sua quarta edizione, Le Mezzelane Casa Editrice ha intenso denunciare e occuparsi attivamente della violenza contro le donne in ogni sua forma.Per Lara, il cuore viene spesso prima della ragione, ed è questa contraddizione che la fa cadere vittima di un sentimento malato, che la costringerà a lottare, in un crescendo di violenza, per proteggere i propri figli.Chi è Anfitrione, detto il Mesmerista? Un pazzo a piede libero o uno stratega capace di pianificare una grande battaglia? Per scoprirlo, il professor Ettore Viviano dovrà andare dritto verso il Giudizio.Forse gli Dei conoscono le risposte alle domande degli uomini, ma le loro vie sono misteriose e spesso crudeli. Cercando di salvare la sua famiglia e la sua città, Isabel di Lènnakos lo scoprirà a proprie spese.Una giovane donna si racconta: emigrazione, integrazione, famiglia e amore, ma anche guerra, radicalizzazione e la condizione delle donne in Afghanistan, della cui terribile situazione ci presenta un puntuale ritratto attraverso le lettere del soldato Yannis.
La nostra mission
Le Mezzelane Network
Concorsi letterari Le Mezzelane
Spazio poesia

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save