Guerriere – Antologia di racconti fantasy – ebook

(1 recensione del cliente)

4,99

1000 disponibili

COD: ISBN 9788833283753 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Noi eravamo la gente di cui non si parlava nei giornali. Vivevamo nei vuoi spazi bianchi ai margini dei fogli e questo ci dava più libertà. Vivevamo tra gli interstizi di storie altrui (Margaret Atwood)

a cura di Irene Bagalà, Linda Talato, Valentina Capaldi

Sul sito Book Riot, esiste una lista dei 100 libri fantasy scritti da donne da leggere assolutamente e contiene nomi eccellenti. Di scrittrici fantasy ce ne sono molte e non hanno nulla da invidiare ai loro colleghi maschi. Eppure, se si sfoglia la Guida ai narratori italiani del fantastico (Odoya, 2018), le donne si contano sulle dita di una mano. È quindi un problema tutto italiano, questo di avere poche donne nella narrativa di genere fantastico? Oppure una tendenza di mercato che si orienta sempre più spesso verso un genere più spiccatamente maschile?
Lo scopo delle curatrici di questa antologia era capire come le donne percepissero il genere fantastico. Il risultato sono dieci racconti diversissimi tra loro, che si ispirano alla mitologia, al fantasy classico, alla fantascienza.
Il denominatore comune è la donna analizzata nella sua più grande forza, che è sempre e comunque l’amore.

Informazioni aggiuntive

Autore

AA.VV – a cura di Irene Bagalà, Linda Talato, Valentina Capaldi

Pagine ebook

254

1 recensione per Guerriere – Antologia di racconti fantasy – ebook

  1. Davds93

    È sempre difficile valutare una serie di racconti in modo univoco.
    La raccolta ha, alla base, una bellissima idea: racconti fantasy scritti solo da donne.
    È venuto fuori un insieme di storie diverse e affascinanti, con un tema comune. Donne forti, coraggiose e pronte a tutto per ciò in cui credono. Li ho letti tutti in due giorni, davvero interessanti, un’antologia fantasy da leggere e apprezzare.
    Una menzione speciale per i racconti “Il cuore dell’imperatrice di Giada” e “Senza nome“, i più belli, secondo me.
    Complimenti alle autrici.

Aggiungi una recensione