Quando mi chiameranno uomo? – ebook

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

4,99

999 disponibili

COD: ISBN 9788833282084 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Birmingham, Alabama, profondo sud americano.
Attraverso i racconti dei suoi parenti neri e bianchi, Sarah conosce la realtà della schiavitù, della segregazione e delle lotte per i diritti civili.
E conosce il blues, la musica che ha aiutato e ancora aiuta gli afroamericani ad affrontare la vita.

Sarah è figlia di una donna dalla pelle color cioccolato e un uomo così bianco che si scotta senza mai abbronzarsi, due americani dell’Alabama costretti a lasciare il Sud, perché l’amore tra bianchi e neri in questa parte d’America non era accettato. Sarah, quindi, nasce e cresce in Francia. Quando la madre muore, la giovane va a Birmingham, in Alabama, per conoscere la sua famiglia nera e bianca e ascolta le loro storie. Storie che parlano di schiavi, di segregazione, delle lotte dei neri per la conquista dei diritti civili, e di blues. Storie che descrivono la forte tensione razziale dell’America di oggi e i sottili meccanismi del razzismo americano. Storie che hanno sempre un blues di sottofondo, perché, sin dai tempi della schiavitù, questa musica ha aiutato il popolo afroamericano ad affrontare la vita in un paese in cui i neri continuano a essere cittadini di seconda classe.

Questo libro è basato su storie vere e fatti storicamente documentati. I personaggi sono di fantasia.

Informazioni aggiuntive

Autore

Francesca Mereu

Pagine ebook

181

1 recensione per Quando mi chiameranno uomo? – ebook

  1. Valutato 5 su 5

    daniela pandozi (proprietario verificato)

    https://www.youtube.com/watch?v=G58XWF6B3AA
    Quanta strada deve percorrere un uomo, sopratutto se non nasce con la pelle chiara, prima di essere chiamato uomo? E una donna, quanto deve camminare prima di essere considerata una donna? E una donna nata con la pelle scura, quanto tempo ci vorrà prima di essere considerata una persona?
    QUANDO MI CHIAMERANNO UOMO di Francesca Mereu, giornalista e autrice, naturalmente mi ha fatto pensare a questo famoso brano di Bob Dylan, un brano che ha accompagnato tutta la mia vita ma che forse solo ora, leggendo il libro di Francesca ho veramente compreso.
    Un libro per me difficile da commentare o recensire, perché ti entra dentro e basta, e già mentre lo leggi inizi a guardare il mondo che ti circonda con altri occhi. Non è un romanzo, ma tante storie, storie di persone nate nella democraticissima e liberissima America, storie toccanti.
    Storie di una discriminazione sociale che, dispiace tanto dirlo, non è un ricordo di tempi lontani ma tutt’ora in atto.
    E seppure non so trovare le parole giuste per raccontare di ” Quando mi chiameranno uomo”, questo mio è un invito alla sua lettura. Con i miei complimenti all’autrice che stimo ed apprezzo.
    Dimenticavo: in questo libro c’è la musica, c’è il blues, tanto blues e se lo leggerete capirete perché e ne capirete l’importanza.

Aggiungi una recensione