Adriana Libretti

Adriana Libretti nasce a Milano, città in cui vive e lavora.
Laureata in filosofia, studia mimo e teatro con il Metodo Lecoq.
Affianca l’attività di attrice, doppiatrice e dialoghista a quella di scrittrice.
Nel 2002 consegue il Master in drammaturgia presso la Scuola Nazionale di Drammaturgia Teatro di Gioia, diretta da Dacia Maraini.
Oltre a essere presente in varie antologiche (“Nuova Prosa n.19”, Greco e Greco Editore; “Crimine”, Millelire, Stampa Alternativa; “Nel vuoto arioso del mondo”, Ellin Selae) ha pubblicato la raccolta di racconti: “Incontri di stagione. Miniature”, Zephyro Edizioni, 2004 e l’epistolario “Lettere a un cretino”, ATì Editore, 2005. È tra i poeti selezionati per la “Antologia della poesia erotica contemporanea”, ATì Editore, 2006.
Nel 2008 pubblica “Un dolore senza fissa dimora”, ATì Editore, cui segue “LINFE. Romanzo vegetale”, Vydia Editore, 2012.
Il suo ultimo lavoro è “Parole Presenti”, Le Mezzelane Casa Editrice, 2018.