Francesca Compagno

Francesca Compagno nasce nel 1980 a Prato, dove è cresciuta e attualmente vive. Ha frequentato la facoltà di giurisprudenza e lavora presso uno studio legale. Si sposa nel luglio del 2015 e diventa madre del suo primo figlio nel luglio del 2016.
Esordisce nella narrativa per ragazzi, approfittando di un periodo di cassa integrazione, con “Freeing – La terra delle fiabe” (ed. Sarnus, 2014) da lei interamente scritto e illustrato.
Nel numero 88/89 di giugno 2017 del periodico trimestrale di letteratura “Il Portolano” compare un suo racconto intitolato “Sophie”.
Ha partecipato al 2° concorso “La pelle non dimentica” pubblicando il racconto “L’uomo di neve” (secondo classificato – giuria popolare – sez. racconti) nell’antologia “La pelle non dimentica” edita da Le Mezzelane Casa Editrice nel 2018.
Sempre per Le Mezzelane Casa Editrice, ha pubblicato nel 2018 il fantasy per ragazzi “Tocco nero”.
Il suo racconto “Bigné alla crema” compare nell’antologia “L’impronta del giallo”(casa editrice Freccia D’oro), che raccoglie i vincitori del concorso Terre delle nebbie – Premio Biren, mentre il racconto “La bambola” compare nell’antologia “Oscure presenze” (Le Mezzelane Casa Editrice), che raccoglie i vincitori dell’omonimo concorso.
Oltre alla passione per la scrittura si dedica, nel tempo libero, alla pittura, alla lettura, a collezionare fate di ogni genere e ai suoi amati cani.

Per Le Mezzelane Casa Editrice ha pubblicato