Sposami per un anno e un giorno – carta

Valutato 5.00 su 5 su base di 3 recensioni
(3 recensioni dei clienti)

7,90

49 disponibili

COD: ISBN 9788833280318 Categorie: , Tag: , , ,

Descrizione

Nell’isola verde dove le leggende non muoiono mai, il destino si diverte a giocare col passato di un giovane uomo e una giovane donna, uniti da un raggio di sole nel nome del Dio e della Dea.

In un solo giorno Mila Mauri perde il lavoro e il compagno, che la tradisce con la sua migliore amica. Mila non è mai stata fortunata in amore e ancora non sa che il destino, a volte, gioca scherzi davvero strani. Il suo, di destino, si diverte a giocare con un passato vecchio di quindici anni e il ricordo della più bella, ma allo stesso tempo più triste, estate della sua vita. All’epoca Mila aveva trascorso le vacanze a Kinsale, in Irlanda, dove tutt’ora vivono sua zia Milly, ora quasi novantenne, e la sua più cara amica, Deidre. Entrambe le donne la invitano a tornare lì, tacendole, però, che anche Konnyr, il ragazzo che tanto tempo prima le aveva fatto perdere la testa, è tornato sull’isola. Mila e Konnyr sono più adulti, più maturi e, forse, in grado di resistere all’attrazione fisica che tanto tempo prima li aveva stregati, ma, a complicare il loro rapporto, ci si mettono zia Milly, gli amici che si sposano, un poeta matto che vive dentro un vecchio faro insieme a un labrador, un’antica leggenda e l’handfasting, il suggestivo rito celtico che Deidre e Liam hanno scelto per unirsi in matrimonio.

Informazioni aggiuntive

Autore

Lorena Marcelli

Pagine

202

Formato

11×15 – brossura

3 recensioni per Sposami per un anno e un giorno – carta

  1. Valutato 5 su 5

    Tiziana

    Della stessa autrice ho letto un altro romanzo “La strega di Kilkenny” e mi era piaciuto tantissimo, quindi le aspettative per questo nuovo romanzo erano alte. Per fortuna Lorena è una garanzia e non mi ha delusa nemmeno con questa nuova storia.
    La protagonista, Mila, è una dolce ragazza che ha subito il tradimento e la conseguente fine della relazione con il suo compagno. ma, come la vita ci dimostra, il suo trasferimento in Irlanda si rivela la migliore decisione che abbia mai preso, soprattutto perché rivede un vecchio amore. Da lì la storia si evolve con in sottofondo la verde Irlanda con le sue scogliere a picco sul mare e i suoi colori che mozzano il fiato.

  2. Valutato 5 su 5

    Loriana Lucciarini

    «Sposami per un anno e un giorno» è l’ultimo romanzo di Lorena Marcelli (nella narrativa rosa una penna conosciuta che, sotto pseudonimo di Laura Fioretti e con pubblicazioni EmmaBooks, Rizzoli e Sperling&Krupfer ha firmato numerosi romanzi apprezzati da pubblico e critica), il primo della neonata collana romance Live&Love pubblicata dalla casa editrice Le Mezzelane, che offre romanzi avvincenti capaci di far sognare, in un formato comodo da borsetta e a un prezzo che vi stupirà.

    E il primo titolo a inaugurare la collana è proprio questo di Lorena Marcelli, che ne diventa idealmente madrina.

    La storia è intrigante e romantica quanto basta, con situazioni divertenti e un approfondimento in tradizioni e storie magiche. D’altronde siamo in Irlanda (a Kinsale, per la precisione), una terra speciale già di suo, l’ambientazione perfetta per questa storia che un po’ magica lo è davvero.

    Un romanzo che è come la marea: spumeggiante, imprevedibile con in suoi continui moti ondosi. Profondo, come gli abissi dell’Oceano. Che offre richiami ancestrali a epoche e miti lontani, portati dalla bruma mattutina, come le leggende tramandate dai pescatori.

    In «Sposami tra un anno e un giorno» c’è il sentimento, la rabbia, la delusione, il tradimento, la speranza. C’è magia e leggenda, ci sono tradizioni celtiche affascinanti e un rito speciale che vedremo svolgere sotto i nostri occhi di lettrici curiose… E poi c’è un nuovo inizio, dove il presente e il passato (certo e incerto) si riuniscono, legati da un amore senza tempo.

    I personaggi sono originali il giusto per essere credibili, senza essere eccessivi, divertenti e non scontati. La città che fa da sfondo alla storia di Mila e Connyr è una città affascinante, in una terra speciale tanto cara all’autrice (ne parla anche qui in questa intervista a cura di Maria Sabina Coluccia, che vi invito a leggere).

    I due protagonisti sono contemporanei, di facile immedesimazione, ben connotati; insomma, sapranno conquistarvi! 🙂

    Apprezzato: l’ho letto tutto d’un fiato.

    Consigliatissimo per chi cerca una bella storia capace di far emozionare, sorridere, sognare, ben scritta e non banale.

    Insomma… da leggere!

    Loriana Lucciarini per il blog Scintille d’Anima https://scintilledanima.wordpress.com/2018/05/23/letti-per-voi-sposami-per-un-anno-e-un-giorno-lorena-marcelli/

  3. Valutato 5 su 5

    Maria Rosaria

    “Sposami per un anno e un giorno” è un romanzo rosa in cui non si respirano cuori felici e sviolinate dolcificanti sin dalle prime righe. È la storia di una donna che prima di tutto soffre e pian piano si ritrova, raccontata con delicatezza e in cui l’autrice ci introduce gradualmente. La stessa gradualità che ritroviamo nella protagonista Mila, alla quale occorre tempo per abbandonare le difese e le paure che le delusioni amorose le hanno procurato. L’inizio infatti è tutt’altro che romantico. Mila perde in un solo giorno sia il lavoro che l’uomo che pensava l’amasse. Due situazioni pesanti da superare, soprattutto se a decretare la fine del suo legame è la sua migliore amica con cui il compagno la tradiva da mesi. Si ritrova sola, ingannata, schifata dal comportamento dell’amica più che da quello del suo uomo e in cerca di un nuovo lavoro. Contemporaneamente in Irlanda l’anziana zia Milly vorrebbe che Mila tornasse da lei, a Kinsale. Quel luogo dove quindici anni prima aveva trascorso le sue vacanze e dove aveva vissuto la prima e più importante storia d’amore della sua vita. Quel luogo dove lo stesso ragazzo che le rubò il cuore, la lasciò per partire dall’isola in cerca di successo e ambizione gettandola inconsapevolmente nell’oscurità di una profonda depressione. Non sarebbe forse nemmeno tornata in quella terra se non fosse stato per la sua carissima amica Deidre dal carattere determinato che l’ha quasi obbligata a raggiungerla affidandole il compito di organizzare il suo imminente matrimonio. Mila, non avendo motivi concreti per rifiutare, si ritrova a dover partire e a dover rivivere emozioni che pensava non le appartenessero più dal momento che nessuno l’aveva avvisata che anche quel ragazzo divenuto ormai uomo era tornato in Irlanda. Ormai separato dalla donna con cui nel frattempo si era sposato, aveva acquistato una vecchia locanda e aveva deciso di continuare la sua esistenza in quella piccola cittadina irlandese in cui si sentiva a casa. Se lo ritrova addirittura davanti in aeroporto al suo arrivo. Mila è combattuta, nonostante gli anni passati l’attrazione per Konnyr è rimasta immutata. Nello stesso tempo ha paura di soffrire di nuovo e fa fatica ad abbandonarsi all’irruente consapevolezza reciproca del loro profondo e travolgente legame. Da quel momento in poi l’autrice ci accompagna per mano nella riscoperta dei loro sentimenti che viaggiano in parallelo ad una storia d’amore antica che la zia Milly svelerà in un suo racconto. Entrambi impegnati nell’organizzazione del matrimonio della coppia di amici, si frequentano ogni giorno e visitano luoghi che Lorena Marcelli ci descrive con trasporto e maestria. Durante la lettura ci si sente quasi trasportati in quei posti incantati grazie all’abilità dell’autrice che riesce, attraverso le parole, non solo ad illustrarceli come se guardassimo una loro fotografia ma anche a farceli percepire sulla pelle attraverso i suoni, i rumori di sottofondo e gli odori che li caratterizzano. Il tutto insieme alle emozioni dei due protagonisti che vi si trovano. E lo fa bene al punto da far venir voglia di preparare una valigia e partire. Suggestiva anche la descrizione del rito celtico dell’handfasting, realmente esistente, con cui vengono celebrate le nozze e che fa da vera cornice ai momenti più dolci del romanzo.
    Finale inaspettato ed emozionante.
    Romanzo vivamente consigliato a chi ha voglia di farsi trasportare da una storia non favolistica e impossibile ma romantica e vera al punto giusto.
    https://ilblogdimariarosaria.blogspot.com/p/re.html

Aggiungi una recensione