D come Davide. Storie di plurali al singolare

13,00

1000 disponibili

Descrizione

Versi come confessione che da personale si trasforma in una storia del mondo, a cui accostarsi per riconoscersi, e che diventano strumenti per l’orchestra del cuore.

di Davide Rocco Colacrai

“La Poesia e la Musica / non sono cose terrestri / appartengono al Mondo Superiore.”
Così scriveva il Maestro Peter Deunov. Sono anni che mi faccio perseguitare da questa idea, tanto precisa quanto instancabile, di realizzare attraverso i miei versi una forma di confessione, che dalla sua dimensione strettamente personale possa con naturalezza trasformarsi in una storia del mondo alla quale chi ha il coraggio di accostarsi possa ascoltarsi, e persino riconoscersi. Ed è arrivato il momento oggi di affidarvi i suoi frammenti, le sue “storie di plurali al singolare”, in modo che ciascuno possa ricomporli nella più bella delle orchestre che i versi sanno creare: quella del cuore.

Davide Rocco Colacrai

Informazioni aggiuntive

Autore

Davide Rocco Colacrai

Pagine

92

Formato

12×17 – con alette – con segnalibro ritagliabile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “D come Davide. Storie di plurali al singolare”