Portami nelle tue ossa – carta

12,00

994 disponibili

Descrizione

Una storia di passione travolgente e di violenza immotivata. Una figlia il cui carattere è segnato dal dolore e che costruirà con la madre un sofferto rapporto di amore e odio, per il quale rinuncerà a tutto

di Giorgia Bianchin

Caterina è figlia di Sveva e Zeno, del loro amore nato subito dopo la sconfitta del regime fascista: due reduci, due sopravvissuti che vogliono ricominciare a vivere. La passione travolgente dell’inizio e la violenza immotivata che si scatena dopo il loro matrimonio segnano pericolosamente il carattere di Caterina che, in queste pagine, ricostruisce con dettagli dolorosi la vita di una madre schiava di un uomo che ne prosciugherà l’anima. Tra le due donne nasce, a poco a poco, un rapporto morboso di amore e odio, che indurrà Caterina a scelte drastiche e sofferte.
Il romanzo getta uno sguardo sui meccanismi psicologici e sulle emozioni estreme che legano madre e figlia, consegnando al lettore ricordi nitidi di una follia entrata dalla porta principale di una casa popolare, dalla quale sarà impossibile fuggire. “Portami nelle tue ossa” è una storia intensa e commovente, che invita alla resilienza.

Informazioni aggiuntive

Autore

Giorgia Bianchin

Pagine

144

Formato

13×19 – rilegato – con alette . con segnalibro ritagliabile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Portami nelle tue ossa – carta”