Il pregiudizio sociale vuole che siano rispettati alcuni criteri fondamentali: se la donna muore è una vittima, se sopravvive è lei la colpevole. Perché la giustizia non è sempre davvero giusta.Nell’angolo c’è l’arcolaio spezzato: la ruota muta grida da ferma il tempo che è passato.Il lato oscuro di un uomo può restare per sempre sepolto in un irreprensibile padre e marito? In equilibrio tra la normalità e il desiderio di onnipotenza, Alex affronta di petto le sue “Due vite”.Due misteriose società si contendono il segreto contenuto nella celebre opera del Guercino “Et in Arcadia Ego”. Isabella Morgan è lo strumento mediante il quale cercano di entrarne in possesso. Tra luoghi misteriosi e personaggi insoliti, con l’aiuto dell’affascinante Samuele, la ragazza giungerà a scoprire la sconvolgente verità nascosta nel dipinto. Sophie e Riccardo: un viaggio interiore alla scoperta di se stessi. Tra alchimia, una vecchia profezia e i versi del Petrarca rinasceranno come la Fenice.Un gioco teatrale in sei quadri (per due attrici e due attori) che ha come filo conduttore il cambiamento. Un insieme di dialoghi serrati tra schiaffi, balli e scambi di ruolo.Uno scrittore di thriller in debito di ispirazione. Un serial killer pentito che vuole scrivere la propria biografia. E tanti, tanti omicidi. Passato e presente si fondono in un lago di sangue nella nuova opera del “Parrucchiere del brivido”.Il viaggio negli abissi di un amore impossibile, segreto e funesto. Una pazzia tutta al femminile, fatta di dolore che si tramuta in perle.In una Roma cinica, in cui si muovono personaggi che nulla o quasi hanno da perdere, il commissario Elisa Guidi dovrà ritrovare Erica, stando attenta a che la nuova indagine non le presenti un conto troppo salato.La vecchia gomma Ginga, vittima preferita di Cesare, per un misterioso incidente si trasforma in un mostro assetato di vendetta. Potrà la saggezza di un temperino trasformare paura e rancore in riconciliazione?Un orribile mostro vola ogni notte sulla città. Entra nelle stanze dei poveri bambini innocenti e succhia i loro sogni, lasciandoli vuoti e tristi… come adulti. Riuscirà la Signorina Misteria a fermare questo orribile mostro chiamato Tartarus, il Seccasogni?Questa raccolta è un grido nella notte di questa nostra società gassosa, rappresentata con fine riflessione contemplativaGiustizia e ingiustizia, liceità e illegalità, bene e male, sono spesso solo la forma esteriore del conflitto profondo tra forza e debolezza. Alla radice l’opposizione tra la forza e la debolezza che confondiamo con la guerra tra il bene e il male.Agape, Phileo, Thelo, Storge, Eros, Xenia… tutte in un’unica raccolta. L’amore puro, appassionato, virtuoso, e poi il desiderio, l’ambizione, l’affetto, l’istinto sessuale, antico quanto il mondo che l’ha generato, straordinario, potente e infine la sofferenza, il dolore, la malinconia, la distanza.
La nostra mission
Le Mezzelane Network
Concorsi letterari Le Mezzelane
Spazio poesia

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save