http://negozio.lemezzelane.eu/prodotto/un-amico-nellombelicoPuò il male combattere il male? È un interrogativo che Lui non si pone: nel sangue e con sovrumano accanimento prova a combattere il male del mondo annientando i corpi che lo ospitano.Pensieri fugaci afferrano il tempo come uccelli rapaci. / Son pensieri fugaci consolando la mente a essi poi taceIn due anni Elia Draghi ha imparato a controllare l’angoscia, la solitudine, la sofferenza. È venuto il momento di smascherare chi gli ha causato tutto questo. È venuto il momento di raccontare al mondo “tutta la verità”.Un re che mangia troppo e male, un piccolo abitante della Luna che ci guarda da lassù, un calabrone che non rinuncia alla sua passione, un bradipo che vuole sbrigarsi a trovare l’amore: quattro personaggi e le loro piccole storie, che raccontano quella di tutti noi esseri umani. Favole in rima che vogliono divertire e far riflettere, non solo i bambini, da leggere insieme a loro.Un tentato suicidio, un Santo Graal di psicopillole e infine il risveglio in uno strampalato ospedale psichiatrico, le cui brutture diventano per il protagonista lo specchio delle contraddizioni della società contemporanea, senza dimenticare che, in fin dei conti, “il suicida è qualcuno che, fino all’ultimo, ha immaginato un finale diverso”Un Quaderno verde dal contenuto enigmatico e i 12 punti lasciati a Mattia dal padre mettono lui e la sua amica Nikita sulle tracce di un antico mistero, che non è altro che l’AmoreA Green Oak, la famiglia Flaming incontra il passato dei Lancaster, la famiglia più potente della zona. In un intreccio tra possibile e imposibile la realtà assume il volto dell’incubo. Circuit fatum: il fato ci gira attorno.Nell’estate del 1975, quattro adolescenti vivono una stagione spensierata sulle spiagge della riviera del Conero, tra gite in barca finite male e la costante assenza di ragazze. Un piccolo viaggio nel passato, che l’autore ci restituisce con l’affetto e la nostalgia di una persona profondamente legata al proprio territorio.La libertà dell’artista, la brutalità delle fabbriche della morte del Terzo Reich, la paura del terrorismo a Tel Aviv. Tre storie, tre vite distanti nel tempo e nello spazio, destinate a confluire fino all'inevitabile  ricongiungimento finale.Cosa può succedere a un pianista da saloon con un problema alle falangette? Così inizia la biografia a episodi di uno qualunque, sui quarantacinque anni, che vive su a Nord, in Barbaria, dove le montagne cominciano a fare sul serio.Homo Vacuus: punto di partenza nella riflessione sul senso di insofferenza davanti alla “naturalità” di cui il senso comune riveste la realtà. Homo Vacuus: uomo aperto, che assorbe la realtà che lo circonda.Le iguane non mi turbano più: pensavo alla loro coda e al mio collo e alla morte.  Però una di esse mi sorrideva -i gringo sicuramente pensavano alla giunga- (ma era solo un parco)-La musica accompagna ogni momento della nostra vita. La musica risveglia la creatività, attinge al nostro subconscio e tira fuori il meglio e il peggio di noi. Questa raccolta di racconti, realizzata in collaborazione con il Blog “Read and Play”, è la dimostrazione che la musica e la letteratura viaggiano mano nella mano
La nostra mission
Le Mezzelane Network
Concorsi letterari Le Mezzelane
Spazio poesia

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save